Crotone,

Isola Capo Rizzuto, rubate le ostie consacrate nella chiesa di San Rocco

Riti satanici, ragazzata o semplicemente persone affamate? È questa la domanda che si pongo i fedeli di Isola Capo Rizzuto dopo che nella chiesa di San Rocco è stato scoperto il furto di un centinaio di ostie consacrate e di un calice. La scoperta è stata fatta questa mattina e, molto probabilmente il furto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì. Secondo il parroco della chiesa si tratterebbe senza dubbio di riti satanici, per questo ha convocato il consiglio pastorale e chiuso la chiesa fino a quando il vescovo, mons. Domenico Graziani, non andrà a Isola Capo Rizzuto per riconsacrarla. Secondo quanto scritto nella denuncia presentata ai carabinieri i ladri sacrileghi “sono entrati dalla finestra del bagno, posta sul retro della chiesa, da qui hanno avuto accesso alla sacrestia e, successivamente, si sono impossessati degli oggetti sacri menzionati. Particolare ancora più strano, i presunti satanisti hanno prima aperto il tabernacolo con la chiave principale, rubato l’eucarestia all’interno, circa un centinaio di ostie consacrate, richiudendo nuovamente a chiave il tabernacolo per poi sottrarre anche le chiavi”.

Tag:, , ,