Giornata nera per la ferrovia jonica: treno bloccato in galleria, ritardi e gregge investito

Non è stata una giornata fortunata per i tanti passeggeri che questa mattina hanno deciso di muoversi in treno sulla tratta ferroviaria jonica riattivata da pochi giorni dopo una serie di lavori di messa in sicurezza. La lunga giornata nera della linea ferrovoaria è iniziata intorno alle 6 di questa mattina quando il traffico ferroviario fra Cropani e Simeri (linea Crotone – Roccella Jonica) è stato sospeso per l’investimento di un gregge di pecore da parte di un treno. Il traffico è stato riattivato alle ore 9:20, come riporta la pagina di Rfi (infomobilità) dopo l’intervento dei tecnici. Nel corso della sospensione i treni hanno subìto ritardi fino a 120 minuti, mentre tre regionali sono stati cancellati e due limitati nel percorso. Alle 11:55, invece, “la circolazione ferroviaria fra Crotone e Cutro (linea Crotone – Catanzaro) è stata sospesa per un problema tecnico a un treno passeggeri regionale fermo”. In questo caso, secondo quanto è stato possibile apprendere, l’inconveniente si sarebbe verificato nella galleria “Cutro” dove un treno “Swing” si è bloccato a causa dell’attivazione del sistema automatico antincendio. In realtà non ci sarebbe stato messuno incendio, ma il fumo lasciato in galleria da un locomotore passato poco prima, avrebbe fatto attivate in automatico il siatema antincendio. Le operazioni di recupero del treno sono durate fino allea ore 14:20 quando Rfi ha comunicato aul suo sito la riattivato del “traffico ferroviario fra Crotone e Cutro, sulla linea Crotone – Catanzaro, sospeso dalle 11.55 alle 14.20, per un guasto a un treno passeggeri regionale fermo in tratta”. I convogli in viaggio hanno subìto ritardi fino a 70 minuti, un regionale è stato limitato nel percorso. Infine un ultimo treno (una littorina sostitutiva) ha avuto un guasto all’arrivo nella stazione di Sellia e i passeggeri diretti a Sud hanno dovuto attendere l’arrivo di un altro convoglio.

 

 

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.