Crotone,

Giallo in via Ruffo, trovato morto in una pozza di sangue

È giallo in via Ruffo, dove il corpo di un uomo S.P. 48 anni, è stato trovato in una pozza di sangue e coperto con un panno. A fare la macabra scoperta, nella serata di ieri, sono stati i vigili del fuoco di Crotone e gli agenti della Mobile, allertati da una telefonata di una donna che chiedeva di verificare l’abitazione del fratello, visto che pur chiamandolo ripetutamente al telefono l’uomo non rispondeva. Giunti sul posto, in un appartamento di via Ruffo, poliziotti e pompieri hanno aperto la porta e si sono trovati davanti al corpo di un uomo che giaceva in una pozza di sangue. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e agli uomini della squadra Mobile della Questura, che hanno iniziato i rilievi e le indagini, sono arrivati anche quelli della Scientifica. I rilievi sono durati fino all’alba di oggi è ripresi da poco, dopo una breve pausa. La cosa che lascia presagire che si possa trattare di un omicidio è il fatto che il volto esanime dell’uomo sarebbe stato coperto con una asciugamano. Al momento la pista seguita sembra essere proprio quella dell’omicidio. S. P., infatti, presenterebbe alcune ferite sferrategli con un’arma bianca.

Tag:, ,