Crotone,

Fugge all’alt, 32enne arrestato dai Carabinieri

Non si è fermato all’alt dei Carabinieri ed ha inscenato una fuga in auto che da Isola Capo Rizzuto è terminata all’altezza del cavalcavia di Crotone sud. Antonio Bevilacqua, 32 anni, di Crotone è stato arrestato la scorsa notte dai Carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto per resistenza e violenza nei confronti di Pubblico ufficiale.
Intorno alle 2.00 i militari, fermi ad un posto di blocco all’ingresso di Isola, hanno intimato l’alt ad una utilitaria con alla guida l’uomo, accompagnato da un minore. Anziché fermarsi, però, Bevilacqua si è dato alla fuga sulla statale 106 verso Crotone, inseguito dai Carabinieri. La fuga si è conclusa all’altezza del cavalcavia Crotone-sud, anche per l’intervento di rinforzi inviati dalla Centrale operativa del Comando provinciale. L’auto con a bordo l’uomo e il ragazzo è finita contro il guard-rail e Bevilacqua, una volta sceso dalla vettura, ha nuovamente provato a sottrarsi all’arresto, spalleggiato anche da alcuni parenti che intanto avevano raggiunto il luogo dell’accaduto.

I successivi controlli hanno permesso ai militari di accertare che l’uomo era senza patente (perché sospesa) e il veicolo privo di assicurazione; il tasso alcolemico rilevato era di 2.05. I medici del 118, intervenuti sul posto, hanno riscontrato una escoriazione per Bevilacqua; illeso il minore che era in auto con lui. Questa mattina l’arresto è stato convalidato, e Bevilacqua sottoposto all’obbligo di firma presso la P.G.

Tag:,