Tempo di lettura: 1m 28s

Terza incursione dalla Nordcorea, Seul spara contro soldati di Pyongyang

(Adnkronos) – L'esercito di Seul ha sparato colpi di avvertimento verso militari nordcoreani che hanno attraversato il confine. Lo hanno riferito i soldati sudcoreani spiegando che decine di militari nordcoreani hanno violato la linea di demarcazione intorno alle 11 ora locale e che l'esercito di Seul ha risposto con spari di avvertimento. Dopo questi, i soldati di Pyongyang si sono ritirati. Si tratta della terza incursione questo mese e arriva dopo la storica visita del presidente russo Vladimir Putin a Pyongyang. Il ministero degli Esteri della Corea del sud ha intanto convocato l'ambasciatore russo a Seul, Georgy Zinoviev, per contestare l'accordo su un partenariato strategico globale firmato tra la Russia e la Corea del nord, ha riferito l'agenzia Yonhap . L'intesa consolida un legame che si è rafforzato dal settembre 2023, quando Kim si è recato in Russia. La Corea del Nord da mesi fornisce armi a Mosca, in particolare artiglieria, e ha un ruolo rilevante nella strategia militare elaborata dalle forze armate russe nella guerra in contro da oltre 2 anni con l'Ucraina. Il documento, siglato durante la visita di Putin a Pyongyang, porta le relazioni tra i due paesi "ad un nuovo livello". Prevede "l'assistenza reciproca nel caso in cui uno dei due Paesi venga attaccato". Il presidente russo ha garantito che Mosca e Pyongyang si daranno pieno sostegno reciproco come veri amici e buoni vicini. La Russia, in particolare, "non esclude lo sviluppo" di cooperazione tecnico-militare con la Corea del Nord. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)