Tempo di lettura: 1m 31s

Putin, Kim, Maduro e gli altri: chi si complimenta con il leader russo

(Adnkronos) – Mentre ministri e leader dell'Europa e del mondo bollano come "irregolare" il voto nelle elezioni russe, e mentre Vladimir Putin festeggia l'ennesimo plebiscito, arrivano anche i complimenti la "straordinaria vittoria" e la "partecipazione democratica" alle votazioni al presidente russo, che ha incassato l'87% delle preferenze. A farli sono la Corea del Nord, il Venezuela e Cuba. Il leader nordcoreano Kim Jong un si è congratulato con Vladimir Putin per la sua rielezione alla presidenza russa, riferisce la Tass citando l'agenzia di stampa di Pyongyang Kcna, secondo cui l'ambasciatore nordcoreano a Mosca consegnerà il messaggio di congratulazioni di Kim al ministero degli Esteri russo. Nella guerra contro l'Ucraina, la Russia può contare su forniture massicce da parte della Corea del Nord, come ha denunciato la Corea del Sud facendo. Congratulazioni a Putin per la vittoria "straordinaria" arrivano anche dal presidente venezuelano. Nicolas Maduro ha inviato "le sue congratulazioni al fratello popolo russo e al presidente Vladimir Putin per la sua vittoria straordinaria" dopo "un processo elettorale impeccabile che negli ultimi tre giorni ha visto una partecipazione democratica in maniera esemplare". "Congratulazioni sincere" a Vladimir Putin per la sua rielezione, un risultato che "è un chiaro segno del riconoscimento della sua amministrazione da parte del popolo russo". Così su X il presidente cubano Miguel Diaz Canel, che poi assicura: "Continueremo a rafforzare i legami tra Cuba e la Russia, nei settori individuati per il benessere dei nostri popoli".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)