Tempo di lettura: 1m 50s

Municipio I di Roma, parte la prima casa sociale degli anziani

(Adnkronos) – Nasce ufficialmente oggi la prima Casa Sociale degli anziani e del quartiere (Csaq) della Capitale, una struttura inclusiva per anziani e non solo. Con il nuovo regolamento sui Centri Anziani ogni struttura va affidata a un’associazione di Promozione Sociale e diventa una Csaq, ovvero una struttura più aperta alla comunità e al territorio. Proprio questa mattina è stata firmata la prima Convenzione fra il primo Municipio, rappresentato dal Direttore Pasquale Libero Pelusi e la presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Angelo Emo, Maria Palomba, alla presenza della Presidente del Municipio I, Lorenza Bonaccorsi, e dell’assessora alle politiche sociali e pari opportunità Claudia Santoloce.  Con questa convenzione triennale, quindi, il Municipio I affida all’Aps i locali di Via Angelo Emo 8 e sarà cura dell’associazione prendersene cura e metterli al servizio del territorio. In questa nuova ottica, la Casa Sociale degli anziani e del quartiere, svolge un ruolo fondamentale per il sostegno culturale e ricreativo della popolazione anziana, offrendo una serie di offerte aggregative e culturali per il tempo libero. Tante le attività che potranno essere finanziate nei locali messi a disposizione da Roma Capitale, come momenti conviviali, ricreativi, culturali, opere di volontariato e tanto altro. All’interno della Csaq sarà possibile svolgere anche attività complementari, come partecipazioni a spettacoli teatrali, cinematografici, visite guidate o la partecipazione a eventi sportivi dilettantistici, gare di ballo, tornei di carte o scacchi, ma anche cura per aree verdi pubbliche cittadine o attività di volontariato attivo.Tutte attività, insomma, che promuovono l’invecchiamento attivo, oltre alla valorizzazione delle sue capacità, unite al mantenimento delle funzioni motorie, cognitive e creative.  “E' per noi motivo di grande orgoglio compiere passi come questo – ha spiegato Claudia Santoloce, assessora politiche sociali e pari opportunità del Municipio I -. Ringrazio particolarmente gli uffici della direzione tecnica e della direzione socio-educativa per il grande lavoro svolto finora. Nelle prossime settimane procederemo alla stipula delle altre convenzioni".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)