Tempo di lettura: 3m 1s

La zappa in mano al manager, un corso contro le diversità in azienda

(Adnkronos) – Una giornata, in cooperativa, ad imparare come si gestisce una serra e ad assemblare piccoli pezzi per le industrie. È questa l’iniziativa di formazione ideata da Fòrema, ente di formazione di Padova, finalizzata a ridurre le distanze tra quadri dirigenti e lavoratori nell’ottica di migliorare l’inclusività nelle aziende. Un’iniziativa realizzata nell’ambito del progetto 'Siadom – Social Innovation Alliance for Diversity management and innovation of Organizational Models', parte del progetto regionale 'P.a.r.i.'. L’attività si terrà presso la sede della cooperativa il Graticolato in via Buson, a San Giorgio delle Pertiche, nel Padovano, mercoledì 26 giugno, dalle 8 del mattino alle 17.  “Sarà una giornata all'insegna della solidarietà e dell'inclusione, dove i partecipanti, in piccoli gruppi, potranno prendere parte a laboratori esperienziali insieme agli ospiti della Cooperativa”, spiega Roberto Baldo, responsabile dei progetti finanziati per Fòrema. “L’obiettivo è ridurre le diversità nelle aziende, siano esse dovute al genere, all’età, alle competenze, alle abilità manuali o intellettuali. Alleniamo i manager e gli imprenditori a capire le diversità per poi ridurle. Crediamo che il metodo migliore sia permettere loro di 'vestire i panni' di altre persone”.  Per quanto riguarda le attività in serra, i partecipanti saranno coinvolti in attività agricole assieme al personale della Cooperativa 'Il Graticolato'. Questa attività consentirà di manipolare elementi, quali il terriccio, i fiori, le piante e gli ortaggi, azioni studiate per aiutare le persone diversamente abili presenti nella Cooperativa a recuperare varie abilità sia manuali che sociali. Ai manager servirà per empatizzare meglio coi sottoposti, capendo che il lavoro si articola su diversi livelli.  Per quanto riguarda l’impegno nel settore industriale, i partecipanti saranno invece coinvolti in attività di assemblaggio di piccoli pezzi meccanici e manuali, lavori di imbustamento e imballaggi vari (minuteria e kit per svariate applicazioni), realizzazione di campionari lignei e l’assemblaggio di materie plastiche.  “Gli obiettivi del progetto sono molteplici, e non si limitano a questa attività portata avanti in sinergia con la cooperativa Il Graticolato”, spiega Matteo Sinigaglia, direttore generale di Fòrema, che aggiunge: “Lavoreremo per migliorare la partecipazione equilibrata al mercato del lavoro, attraverso la realizzazione di azioni per una maggior stabilità tra vita professionale e vita privata. Senza dimenticare l’implementazione di azioni volte a una maggiore autodeterminazione delle donne e all’incremento della partecipazione femminile al mercato del lavoro in tutte le sue forme, compresa l’imprenditorialità”. L’evento è inserito all'interno del progetto Pari (Progetti e azioni di rete innovativi per la parità e l'equilibrio di genere). La Regione Veneto ha infatti finanziato alcune azioni di sistema per garantire il miglioramento della qualità di vita e di lavoro in azienda. Nel Padovano, Fòrema ha coinvolto 44 partner tra organismi pubblici e privati, da citare tra le altre la collaborazione delle Università di Padova e l’Università Ca’ Foscari di Venezia. È stato quindi formato un team di lavoro che creerà per un anno intero appuntamenti, incontri, network, scambio di informazioni, ma anche materiali didattici e work shop nell’ottica di favorire il diversity management nelle aziende. L’obiettivo è coinvolgere almeno 150 stakeholder, tra di loro hr, direttori del personale e imprenditori. —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)