Tempo di lettura: 46s

Fisioterapista uccisa a Roma, ex trasferito in carcere dopo notte in ospedale per malore

(Adnkronos) – E’ stato trasferito questa mattina nel carcere di Regina Coeli Gianluca Molinaro, l’uomo che ieri pomeriggio a Roma ha ucciso la fisioterapista 51enne Manuela Petrangeli, ex compagna e madre di suo figlio. L’uomo, che dopo l’omicidio compiuto con un fucile a canne mozze in via degli Orseolo -poco distante dalla clinica dove lavorava la donna – si è costituito consegnando l’arma, a quanto si apprende ha trascorso la notte all’ospedale Sant’Eugenio per un malore.  Al momento, in attesa che i pm del pool antiviolenza formalizzino la richiesta di convalida del fermo, le accuse sono di omicidio aggravato e detenzione abusiva di armi. L’uomo, che ieri dopo essersi presentato in caserma è rimasto in silenzio, è difeso dall’avvocato Eleonora Nicla Moiraghi.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)