Tempo di lettura: 2m 50s

Euro 2024, Boserman (Sisal): “Svizzera-Italia sfida non facile”

(Adnkronos) – “Svizzera-Italia è una partita non facile. Però l'Italia è favorita al 38% contro il 33% dei rossocrociati, mentre al 29% la partita finirà in pareggio. L'Italia è leggermente favorita, vuoi per la tradizione, vuoi per il fatto che siamo campioni d'Europa in carica, al 55% contro il 45% degli elvetici. Ci potrebbe essere l'ipotesi però dei supplementari e anche questa è al 29%”. Sono le parole di Gianluca Boserman, esperto Sisal, intervistato da Adnkronos a Roma in vista del match tra Svizzera e Italia che sabato sera a Berlino, alle ore 18, aprirà la fase più “calda” del campionato europeo, i match a eliminazione diretta. (VIDEO) Grazie anche alle super parate di Gianluigi Donnarumma, l'Italia ha passato il turno. Con l’avvio degli ottavi, l’obiettivo ora per gli azzurri è non subire gol: “Al 36% l'Italia potrebbe chiudere la porta e cambiare marcia”, spera Boserman. Nel frattempo, ci si chiede se la prima gara a eliminazione diretta possa sbloccare alcuni giocatori: “Sia Retegui sia Scammacca, secondo gli esperti Sisal, hanno il 23% di chance di entrare nel tabellino dei marcatori. Ovviamente Federico Chiesa, che può essere l'uomo non solo ad andare a segno, ma anche a favorire un gol dei suoi compagni di squadra, al 34% potrebbe essere protagonista proprio con gol o assist”, analizza l’esperto. Il tabellone sulla carta sembra dunque favorevole per la squadra di Spalletti, ma: “Potremmo trovarci a un eventuale quarto di finale contro la grande favorita l'Inghilterra che ha il 18% di possibilità di conquistare il suo primo titolo europeo – prevede l’esperto Sisal – Dall'altra parte, Germania, Francia e Spagna sono tutte allineate al 15% alle spalle proprio della Nazionale dei Tre Leoni, mentre il Portogallo al 12% rappresenterebbe la grande sorpresa. Anche perché, lo ricordiamo, c'è sempre un signore che si chiama Cristiano Ronaldo, al quale poi, quando si tratta di dentro-fuori è sempre complicato eliminarlo”. Già in questa prima parte di Euro 2024 si possono individuare grandi sorprese e delusioni: “Da Inghilterra, Francia e dalla stessa Italia ci si aspettava qualcosina di più a livello di risultati – ammette Boserman – A livello di risultati, sicuramente va sottolineato il primo posto dell'Austria nel girone con Francia e Olanda per il gioco espresso dalla squadra di Rangnick al 65% passerà il turno contro la Turchia di Vincenzo Montella e ovviamente la Georgia di Kvaratskhelia, alla prima partecipazione a un europeo, che è passata e si trova davanti il grande ostacolo rappresentato dalla Spagna: le Furie Rosse al 13% potrebbero approdare ai quarti. Se andiamo invece sui protagonisti singoli – analizza – restiamo in casa georgiana perché Mikautadze è in questo momento il capocannoniere del torneo con tre reti realizzate. Ha le stesse percentuali, il 9%, di Mbappé e Kane e secondo gli esperti Sisal, ha l’occasione di diventare il re dei bomber di Euro 2024. Crediamo però che si entra nella fase dentro-fuori Mbappé, Kane e gli altri grandissimi campioni cambieranno passo per arrivare alla conquista del titolo”, conclude. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)