Tempo di lettura: 1m 46s

Duca Westminster sposa la sua Olivia: c’è William senza Kate

(Adnkronos) – E' stato celebrato a Chester il matrimonio dell'anno in Inghilterra, quello fra il duca di Westminster Hugh Grosvenor e Olivia Henson. Era presente il principe William, ma senza Kate, malata di tumore, così come Re Carlo, padrino dello sposo. Assenti anche Camilla e Harry, quest'ultimo pare consenziente, per non creare imbarazzi a causa del dissidio che lo oppone al fratello.  Migliaia di persone hanno affollato sin dalla mattina le strade di Chester. Grosvenor, aristocratico, miliardario, 33enne, ed Henson, 31 anni, hanno ricompensato l'attesa baciandosi fuori dalla cattedrale una volta conclusa la cerimonia. Sempre a titolo di ricompensa, sono stati distribuiti gelati per tutti.  Olivia, con indosso inusuali scarpe blu ad accompagnare l'abito bianco e un velo con un ricamo copiato da quello di una antenata dello sposo del 1880, indossava anche una tiara di Fabergé messa a disposizione della famiglia Grosvenor, come a ogni sposa il giorno delle nozze dal 1906.  Non è mancata la protesta di due attiviste agée (Polly, 73 anni e Sheila 69) del gruppo 'Just Stop Oil', che hanno gettato polvere arancione al passaggio di William, caro amico dello sposo, e di altri invitati (in tutto erano 400). Le due sono state velocemente portate via dalla polizia e fischiate dagli astanti.  Lo sposo, va detto, è a sua volta padrino del figlio di William, George, e di quello di Harry, Archie. Il duca di Westminster è diventato miliardario a soli 25 anni, nel 2016, dopo la morte improvvisa del padre. Il Grosvenor Group che ha ereditato controlla estesi terreni nei quartieri londinesi posh di Mayfair e Belgravia, e nel centro di diverse altre città.  Rispondendo alla domanda di una veterana del D-day, William aveva assicurato che Kate stava meglio e reso noto che anche la nonna della principessa aveva preso parte allo sforzo di Bletchey Park per decodificare i codici di comunicazione impiegati dai nazisti.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)