Tempo di lettura: 1m 8s

De Luca, giornata complicata a Caivano: sfiorato incidente diplomatico con don Patricello

(Adnkronos) – Prima la stoccata di Giorgia Meloni, poi un incidente diplomatico sfiorato con Don Patriciello. Giornata complicata per il governatore campano Vincenzo De Luca, oggi a Caivano per l'inaugurazione del campo sportivo alla presenza della premier. Che, a distanza di mesi, si 'vendica' dell'epiteto rivoltole da De Luca nel febbraio scorso – "Lavora tu, stronza!" – in un video registrato alla Camera in una zona interdetta alla stampa e rimbalzato sui social. "Presidente De Luca, quella str…za della Meloni, come sta?", gli dà il benservito la presidente del Consiglio al suo arrivo sul campetto di basket di Caivano, gelando il governatore dem. Che, qualche attimo dopo, vede sfilare davanti a sé, per il tradizionale giro di saluti che accompagna ogni taglio del nastro, don Patricello, 'regista' dell'operazione Caivano tanto da essere incensato dalla premier.  De Luca, ancora interdetto dall'inattesa reazione della premier, prima stringe la mano al commissario straordinario Fabio Ciciliano, poi tentenna nel porgere la mano al parroco, tanto che don Patriciello chiede: "Che fa, non me la dà?", evitando così un nuovo incidente diplomatico per il governatore, che a quel punto gli porge la destra. —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)