Tempo di lettura: 1m 35s

Cosenza, presidente Provincia dona a Mattarella le tavole di Gioacchino da Fiore

(Adnkronos) – La presidente della Provincia di Cosenza, Rosaria Succurro, ha donato al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, in visita in Calabria, una targa con l’“Albero dei due avventi” di Gioacchino da Fiore, una pubblicazione con le tavole del “Liber Figurarum” e un libriccino ideato per i bambini affinché conoscano l’opera e il messaggio dell'abate calabrese citato anche nella Divina Commedia. "Gioacchino da Fiore, il cui pensiero è quanto mai attuale, rimane – ha detto Succurro a Mattarella – tra i più importanti pensatori italiani legati all’identità nazionale e alla visione della storia, vissuto prima ancora di Dante Alighieri e di Giambattista Vico, due pilastri della cultura del nostro Paese".  Succurro ha ringraziato il presidente della Repubblica "per la scelta di visitare delle aziende modello del territorio cosentino che danno lavoro e garantiscono il futuro di singoli e famiglie", come per il suo "impegno costante, encomiabile, volto ad affermare i diritti individuali e irrinunciabili, il valore della pace e della libertà". La presidente della Provincia di Cosenza si è augurata che il Capo dello Stato "possa tornare presto in Calabria, magari per vedere i luoghi della riflessione e della simbologia dell’abate Gioacchino, sino all’Abbazia florense di San Giovanni in Fiore".  "Come Gioacchino da Fiore, credo che ogni essere umano – ha concluso la presidente Succurro – abbia un ruolo fondamentale per il progresso dell’umanità e che si debba investire tanto sulle nuove generazioni, perché nel loro cammino promuovano, anche sotto la spinta del pensiero di Gioacchino, la solidarietà, la pace, la speranza e soprattutto l’importanza della vita umana". —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)