Tempo di lettura: 2m 37s

Ciclone sopra l’Italia, ancora maltempo al Centro-Nord: ma da giovedì cambia tutto

(Adnkronos) – Ancora maltempo sull’Italia, con piogge continue al Centro-Nord e temperature sotto media, a causa di un ciclone bloccato tra la Corsica e l’Appennino.  Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, conferma che tanta pioggia colpirà le regioni settentrionali e parte di quelle centrali per altre 36 ore. Il ciclone, sceso direttamente dall’Irlanda, causa anche temperature simil-autunnali al Nord con massime difficilmente oltre i 20°C, circa 6-7 gradi sotto la media del periodo. La pioggia sarà ancora protagonista, specie su Emilia Romagna, Liguria, Basso Piemonte e tra Toscana, Umbria e Marche; non mancheranno delle fasi asciutte, non si escludono però anche temporali intensi e soprattutto il ciclone porterà scrosci sparsi un po’ su tutto il Centro-Nord e localmente anche su Calabria e Sicilia. Il maltempo più pericoloso dovrebbe colpire ancora l’Appennino settentrionale. Prudenza per i fiumi in piena nel bel mezzo dell’Estate! Anche la giornata del mercoledì vedrà l’ingombrante presenza del Ciclone sull’Italia centro settentrionale seppur con l’occhio della bassa pressione in spostamento verso est: prima di attraversare l’Adriatico e portarsi sui Balcani, prevediamo ancora piogge intense sul Triveneto e gran parte della fascia adriatica, dalle Marche al Molise con qualche acquazzone anche in Puglia. 
Da giovedì però cambierà tutto, di nuovo: la rimonta dell’anticiclone nordafricano porterà un deciso miglioramento ovunque e soprattutto una nuova fiammata termica; si prevedono dapprima temperature oltre i 30°C su tutto il Centro-Sud, ma con tendenza ai 35°C venerdì e fino ed oltre i 40°C nel weekend. A proposito di questa nuova fiammata africana, per domenica 30 giugno sono previsti picchi di 42°C a Siracusa, 40°C a Catania e nel materano, 39°C a Bari, Caltanissetta, Lecce ed Oristano, 38°C diffusi sul resto di Sicilia e Puglia, 37°C sparsi in Campania: ultima domenica del mese di nuovo sugli scudi della super canicola. E’ un meteo dunque molto movimentato: prestiamo attenzione alle piogge persistenti al Centro-Nord fino a mercoledì, prepariamoci poi per una nuova fiammata africana da venerdì, specie al Sud. L’unica giornata un po’ più tranquilla, al momento, sembra essere quella di giovedì 27 giugno, per il resto si ballerà sull’altalena meteorologica di questa fine giugno decisamente capricciosa. 
NEL DETTAGLIO
 
Martedì 25. Al Nord: diffusamente instabile, maltempo. Al Centro: piogge e temporali. Al Sud: rovesci su Campania, Basilicata, Puglia, alta Calabria. 
Mercoledì 26: Al Nord: temporali verso il Nord-Est, ancora su Alpi e Prealpi. Al Centro: instabile specie sulla fascia adriatica. Al Sud: locali temporali sui settori peninsulari. 
Giovedì 27: Al Nord: soleggiato, qualche piovasco sul Triveneto specie montuoso. Al Centro: soleggiato. Al Sud: bel tempo. 
Tendenza: torna l'anticiclone nordafricano, a garanzia di un tempo più stabile. Molto caldo nel weekend al Centro-Sud. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)