Tempo di lettura: 47s

Brindisi, morta donna ferita alla testa da proiettile esploso dal cognato

(Adnkronos) – E' morta A.M., la donna di 47 anni ferita da un colpo di pistola sulla complanare della strada statale 7 tra Brindisi e Mesagne nel primo pomeriggio di domenica. Era stata ferita alla testa da uno dei tre proiettili esplosi. Ieri pomeriggio nell'ospedale 'Perrino' di Brindisi, dove era stata ricoverata, è stata accertata la morte encefalica e ieri sera è giunto il decesso.  La Polizia di Stato aveva arrestato nelle ore successive al fatto il cognato 55enne, A.S., fratello del marito defunto della vittima. Ora è accusato di omicidio. Il delitto sarebbe avvenuto durante una lite familiare. I medici, dopo il consenso dato da alcuni parenti, hanno valutato il prelievo degli organi. La donna lascia due figli avuti dal marito e il compagno attuale, che era presente al momento del delitto.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)