Crotone,

Festa dell’albero, i bimbi di Isola li pianteranno a Cepa

Il 21 novembre prossimo ricorre la “Giornata Nazionale degli Alberi”, riconosciuta ai sensi dell’art. 1 della Legge n. 10 del 14/01/2013, con l’obiettivo, attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e dei boschi, di promuovere politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero nella cultura italiana e la vivibilità degli insediamenti urbani.

 

Per l’occasione nella mattinata di lunedì 21 novembre, a partire dalle ore 9.00, sui terreni confiscati alla ‘ndrangheta in località Cepa a Isola di Capo Rizzuto, la cooperativa sociale Terre Joniche – Libera Terra, in collaborazione con il coordinamento provinciale di Libera Crotone e l’Istituto Comprensivo Gioacchino Da Fiore di Isola di Capo Rizzuto, coinvolgerà gli alunni delle classi prime della scuola media nella piantumazione di alcuni alberi che saranno dedicati a vittime innocenti di mafia.

 

Attraverso il ricordo delle persone che hanno perso la vita innocentemente a causa delle organizzazioni criminali, si vuole così valorizzare ulteriormente la ricorrenza sottolineando che i danni all’ambiente e alla nostra salute sono sempre più spesso provocati dalle mafie, le stesse che non si fanno scrupoli di colpire bambini e cittadini inermi.

 

Il 21 novembre saranno quindi messi a dimora i primi alberi che costituiranno l’inizio della realizzazione del Giardino della Memoria, un’area del parco della Cepa dedicata ai caduti nella lotta contro le mafie, che in divenire sarà implementato e curato dagli stessi alunni della scuola.

 

Pur trattandosi di una iniziativa rivolta agli alunni della scuola, tutte le istituzioni e i cittadini di Isola Di Capo Rizzuto sono invitati a partecipare.

 

 

Tag:, ,