Crotone,
Tempo di lettura: 1m 44s

Futurae, grande partecipazione al Seminario di Orientamento all’imprenditorialità

Procede a ritmo spedito il progetto Futurae-Imprenditoria di migranti, un’iniziativa di Unioncamere e Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, finanziata dal Fondo Nazionale Politiche Migratorie 2018, a cui la Camera di commercio ha aderito.

Si è tenuto nei giorni scorsi, con la partecipazione di numerosi aspiranti imprenditori stranieri, il primo Seminario di orientamento previsto dal progetto, a cura dell’Associazione Sabir nell’ambito delle attività delegate dalla Camera di commercio di Crotone.

Il seminario, moderato  da Manuelita Scigliano (Presidente dell’Associazione Sabir e portavoce del Terzo settore) è stato aperto dai saluti del Commissario straordinario dell’ente camerale Alfio Pugliese: “Il progetto è finalizzato a sostenere la creazione, lo sviluppo e il consolidamento dell’imprenditoria migrante – ha ricordato il Commissario Pugliese – Abbiamo fortemente voluto impegnarci in questa iniziativa poiché crediamo nel grande contributo che gli aspiranti imprenditori stranieri possono dare al nostro territorio, soprattutto contribuendo al ripopolamento dei comuni delle aree interne. La presenza di tanti stranieri, nella giornata odierna, interessati a valutare la creazione d’impresa attesta che la direzione intrapresa è quella corretta. Auspichiamo anche la creazione di soggetti imprenditoriali a titolarità mista, con la collaborazione di crotonesi e stranieri non soltanto per favorire l’integrazione sociale ma anche l’integrazione delle competenze e dei saperi nelle nuove attività economiche”.

Hanno fatto seguito gli interventi della responsabile del Servizio Promozione e comunicazione della Camera di commercio di Crotone Gaetana Rubino, di Angelo Marra (Associazione Reboot) e di Giuseppe Di Gioia (credito).

L’incontro è stato chiuso dalla bella testimonianza del giovane imprenditore Mustafa Al Omari che, proprio a Crotone, insieme al fratello, ha avviato una promettente attività nel settore della ristorazione.

Nel pomeriggio, presso la sede di Sabir, sono seguiti gli incontri individuali di orientamento e consulenza con i migranti.