Crotone,
Tempo di lettura: 1m 29s

Un protocollo tra il Comune e il Crest dell’Unical

Giunta Comunale, su proposta dall’assessore al Turismo Maria Bruni, ha approvato il protocollo di intesa da sottoscriversi con il Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche dell’Università della Calabria – Centro Ricerche e Studi sul Turismo (“CReST”)

Il metodo utilizzato dall’assessorato è quello di potenziare, su tutti gli interventi in programma e non soltanto sul turismo, la collaborazione con i dipartimenti universitari nell’ottica di favorire la cooperazione nell’ambito di progetti di sperimentazione, a favore della cittadinanza, di interesse comune. Con il CREST, il Comune metterà in campo interventi tesi ad analizzare e valutare il territorio crotonese e suggerirne la tipologia di vocazione turistica su cui puntare ed al contempo calcolarne gli impatti sociali ed economici per la Città. In sostanza questa collaborazione, deve consentire al Comune di accrescere il bagaglio di conoscenze sulle tendenze turistiche in atto, sulle esigenze della domanda/offerta turistica; sul mercato turistico a livello nazionale ed internazionale

L’obiettivo comune è definire percorsi di sviluppo turistico e best practices che siano trasferibili e candidabili su forme di finanziamento per il Comune ma anche per le aziende turistiche ivi ricadenti.

L’approccio sarà di tipo condiviso per la crescita e valorizzazione non solo del turismo convenzionale ma anche di quello sostenibile, residenziale (delle abitazioni private) e delle radici e senza dimenticare che l’ente locale deve migliorare i servizi collaterali al turismo, in termini di qualità

Per il Comune, inoltre, importante sarà la possibilità di redigere, da parte di laureandi di questo dipartimento, tesi di laurea che avranno ad oggetto casi di studio utili per la Città di Crotone