Crotone
Tempo di lettura: 2m 2s

Ondif, è Caterina Marano il presidente

La  sezione di Crotone  dell’Osservatorio sul  diritto di famiglia  ha appreso con vivo compiacimento l’elezione delle socie, componenti del Direttivo, Caterina Marano e Serafina Cavaliere, rispettivamente a Presidente e Tesoriere del Coa

Due Donne, di grande spessore umano e professionale, che si sono rese subito parti attive della nostra associazione,  mosse da un forte spirito di squadra.Per la prima volta il Foro Crotonese vede alla guida del Consiglio dell’ordine degli avvocati  una DONNA. Un segnale forte, importante,  che rappresenta il  risultato di un lungo e faticoso cammino dell’avvocatura crotonese, sempre in prima linea e sempre all’avanguardia nella lotta per le pari opportunità.

Ci piace riportare le parole di saluto della neo eletta Presidente, che meglio di ogni altra, caratterizzano il suo insediamento   “…, onorata ed emozionata e con l’animo pieno di gratitudine. Nel contempo, non nascondo il timore di chi è cosciente che il consenso così come si consegue, deve essere poi mantenuto e guadagnato giorno dopo giorno. L’impegno da parte mia, pertanto, continuerà ad essere totale nella consapevolezza, che è di conforto, che in questo percorso non sarò sola. La mia forza, che è la nostra, è quella di essere circondata e supportata da colleghi seri e volenterosi che non faranno mancare il loro impegno e l’apporto necessario, quanto imprescindibile.  L’avvocatura sta attraversando un lungo periodo di difficoltà. La pandemia e la crisi economica che ne è derivata, le recenti riforme, le note criticità dell’intero sistema giudiziario, impongono un impegno comune su percorsi condivisi. Il senso di responsabilità ci chiama tutti, indistintamente, a dare il massimo apporto, e così sarà. Ne sono certa…”

In un momento storico, così delicato per l’avvocatura, il richiamo all’unità della classe forense ci sembra un faro importante ed auguriamo di vero cuore alla Presidente Caterina Marano di poter realizzare questo grande obiettivo.

Auguriamo ad entrambe di continuare a camminare sulla strada intrapresa, con la consapevolezza dell’alta dignità della professione forense e della sua funzione sociale .

Auguriamo ad entrambe un buon lavoro, con affetto e stima e con la consapevolezza che  sapranno conservare la nostra grande fiducia in loro.

Sezione Ondif Crotone