Crotone
Tempo di lettura: 34s

Lunedi riaprono le scuole, il Tar boccia Spirlì

Il Tar manda i più piccoli a scuola e lascia a casa gli studenti delle superiori. Ci opporremo! Per noi, tutti a casa, in sicurezza e in DAD!! Fra poco vi aspetto in diretta. Seguitemi”. Questo l’annuncio del presidente ff della Regione Calabria, Nino Spirlì, dopo la decisione del tar di riaprire già da lunedì la scuola agli alunni delle elementari e delle medie. Un provvedimento, quello del Tribunale amministrativo, analogo a quello adottato una settimana prima delle vacanze natalizie. In quell’occasione, però, i genitori decisero di lasciare a casa i propri figli, visto le imminenti vacanze natalizie. Adesso, cosa accadrà?