Crotone
Tempo di lettura: 2m 23s

L’arte di Gerardo Sacco in mostra a Sorrento

Sorrento capitale del Made in Italy: un anno di eventi per celebrare l’eccellenza italiana, con la Gerardo Sacco al centro della scena

La città delle sirene si prepara a diventare la capitale del made in Italy per un intero anno. La Fondazione Sorrento, in collaborazione con il Comune di Sorrento, ha ideato un ricco cartellone di eventi e mostre dedicate all’eccellenza italiana in tutte le sue sfaccettature.
Al centro di questa serie di appuntamenti, quattro mostre dedicate ad altrettanti maestri del made in Italy:
• Gerardo Sacco gioielli: protagonista indiscussa della gioielleria italiana, la Gerardo Sacco celebra quest’anno 60 anni di attività con una mostra che ripercorre la sua storia attraverso i suoi gioielli iconici.
• E. Marinella: l’eccellenza della cravatta napoletana, conosciuta in tutto il mondo per la sua maestria artigianale e l’eleganza senza tempo.
• Ascione coralli: un’azienda che da generazioni lavora il corallo, trasformandolo in opere d’arte uniche e preziose.
• I maestri della Tarsia sorrentina: un’arte antica che si tramanda di generazione in generazione, creando intarsi di legno di rara bellezza.
Le mostre, curate da Filomena Maria Sardella, storico dell’arte di fama internazionale, saranno allestite a Villa Fiorentino e avranno luogo da aprile 2024 ad aprile 2025.
L’obiettivo di “Ritratti di Made in Italy” è duplice: da un lato, celebrare l’eccellenza italiana e i suoi protagonisti; dall’altro, contribuire allo sviluppo strategico del made in Italy nel prossimo futuro, attraverso una serie di conferenze e tavole rotonde che vedranno coinvolti esperti e maestranze nazionali e internazionali.
Un ruolo importante sarà svolto anche dalle scuole superiori del comprensorio sorrentino, che saranno coinvolte nell’organizzazione di attività in linea con il nuovo piano di studio made in Italy.
E sabato 13 aprile 2024, alle ore 17:30, si terrà l’inaugurazione della prima mostra del ciclo “Ritratti di Made in Italy: Nel segno della tradizione. L’Arte Orafa di Gerardo Sacco”. “Un’occasione unica – descrivono gli organizzatori – per ammirare da vicino la maestria artigianale e la creatività di un’azienda che ha fatto del Made in Italy la sua bandiera”.
Sarà possibile visitare la mostra fino al prossimo al 26 maggio presso la Villa Fiorentino a Sorrento, previsti anche una serie di eventi collaterali come conferenze, tavole rotonde e laboratori didattici.
“Sorrento – commenta il maestro Gerardo Sacco – è uno dei simboli dell’Italia bella davvero, dove ogni opera si trasforma in qualcosa di speciale, grazie a quell’atmosfera unica, fatta di profumi e colori che fanno parte dell’anima del nostro Paese. Sarà un vero e proprio omaggio ai sessant’anni della nostra attività, un motivo in più per essere orgogliosi del nostro incredibile percorso”.