Crotone,

Crotone, torna PoeCity la festa della poesia urbana di strada

Dal 10 al 15 febbraio, per la quarta edizione, torna PoeCity, la festa della poesia urbana di strada che ha come scopo di risvegliare le coscienze a colpi di versi poetici.

Poecity nasce nel 2016 per volontà dell’associazione MutaMenti. Ha come obiettivo quello di portare tra la gente la poesia, e la letteratura, come uno strumento capace di trasmettere e diffondere l’amore nella città di Crotone . La poesia come mezzo di risveglio, di riscatto sociale per non accettare in maniera passiva la realtà così com’è.

In questi anni, PoeCity ha registrato un successo contagioso. Dalle vetrine dei negozi alle fermate degli autobus, dalle scuole alle istituzioni,dalle bacheche social dei crotonesi alla sala parto dell’ospedale, la manifestazione è stata un tam tam contagioso che non ha risparmiato nessuno. L’attiva partecipazione della cittadinanza ha decretato il successo della manifestazione che è diventato un appuntamento atteso in città.

La manifestazione si svolgerà anche quest’anno con una serie di eventi e coincide con la settimana dedicata a San Valentino.

L’evento di apertura sarà un flashmob che chiamerà a raccolta poeti ed appassionati di poesia della città, in una staffetta poetica, in un punto dell’isola pedonale, in mezzo ai passanti. Il titolo del flashmob è “Un giorno diVerso” e l’hashtag scelto per la manifestazione è #Toccate! Il messaggio è quello appunto di mettersi in gioco nel nostro territorio per creare qualcosa di diverso, inaspettato e positivo per la città. Per tutta la settimana, in punti chiave del centro cittadino, a sorpresa, spunteranno istallazioni poetiche, con versi famosi di poeti calabresi.

Il 14 febbraio, giorno di San Valentino, sempre sull’isola pedonale, tra la gente.

“La via dell’amore” con poeta a richiesta, flashmob per i passanti con attore/mimo che regala versi d’amore di poeti crotonesi e cioccolatini per chiunque li richieda.

La quarta edizione di PoeCity è promossa in collaborazione con Confcommercio e con Gerardo Sacco.

Tag:

Aurum