Crotone,

Crotone, pizzeria e gommista distribuiscono poesie gratis

 

Avete mai pensato che camminando vi sareste potuti imbattere in un dispensatore di poesie? Bene a Crotone può accadere. Se vi trovate a percorrere via Azaria Tedeschi, arrivati all’altezza del civico 81, rallentate, possibilmente fermatevi e guardatevi attorno. Vi troverete davanti ad un gazebo con di fronte un ristorante “ZZa Rosì”, potreste anche lasciarvi inebriare dai profumi che arrivano dalla cucina piuttosto che dalla pizzeria, ma soprattutto allungate una mano verso una cassetta di legno color rosa e tirate a voi un foglietto. Uno solo, mi raccomando, gli altri fogli sono per le altre persone. Ecco quello è un distributore gratuito di poesie, un dispenser di sogni, gentilezza e cultura.

Poi proseguite verso il mare e raggiungete via Gallucci, il civico è il numero 2. Lì trovate la gentile gommista Patrizia Alampi che da tempo ha all’interno del suo esercizio commerciale un distributore di colore giallo di poesia e cultura.

L’idea è venuta a a Patrizia Alampi e poi a Salvatore Parise, meglio noto come Jazz Trusciante. “Volevo distribuire poesie, affiggerle ovunque, – ha detto Salvatore – ho chiesto al mio amico Cristian Zak (esattamente come ha fatto Patrizia Alampi) di creare un distributore e l’ha fatto (non era semplice)”. Già perché se si mettono insieme anime sensibili come quella di Jazz e di Patrizia, la creatività del riciclo di Zak, vengono fuori distributori gratuiti di poesie, per italiani e stranieri. Infatti, ci sono poesie di poeti sconosciuti e arcinoti, ma anche poesie in italiano e in inglese o spagnolo. Da Neruda a Shakespeare, da Staglianò a Campagna e Majakosvkij. Chiunque può passare, allungare la mano, ritirare la poesia e, dopo averla letta, portarla con sé per sempre.

Tag:,