Strongoli
Tempo di lettura: 1m 4s

Strongoli, inseguiti e arrestati dai carabinieri che sparano in aria

Il fermo di due dei fuggitivi

Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri delle Compagnie di Petilia Policastro e Cirò Marina e del Comando provinciale di Crotone, al termine di un inseguito ad altissima velocità iniziato sulla statale 107 e terminato a marina di Strongoli.

L’episodio è accaduto questo pomeriggio intorno alle ore 15, quando un’auto dei carabinieri ha intercettato sulla statale 107 una Golf nera che non si è fermata. A quel punto è iniziato un inseguimento a folle velocità con gli occupanti della Golf che si sono diretti verso marina di Strongoli. Qui sono entrate in azione altre auto dei carabinieri, una delle quali è riuscita a speronare la Golf e a costringerla a fermarsi. Gli occupanti si sono dati alla fuga in direzioni diverse e a questo punto sarebbero stati esplosi alcuni colpi di pistola a scopo intimidatorio. Poco dopo i militari hanno rintracciato e fermato quattro persone, mentre nell’auto dei fuggitivi sarebbe stata trovata refurtiva probabilmente proveniente da un furto o una rapina. In tutta marina di Strongoli, molto frequentata in questo periodo, la gente si è riversata per le strade a causa del trambusto provocato dall’inseguimento e in molti hanno ripreso le fasi dell’arresto con i telefonini.