Crotone,

Stige, sciolto per ndrangheta il Consiglio comunale di Cirò Marina

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Marco Minniti, ha deliberato lo scioglimento, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali (TUEL), e l’affidamento a una Commissione straordinaria, del Consiglio comunale di Cirò Marina (Crotone), nel quali sono stati accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata, che compromettono la libera determinazione e l’imparzialità dell’amministrazione.

Come noto il Prefetto di Crotone aveva già nominato, lo scorso 12 gennaio, il viceprefetto Eugenio Pitaro, quale commissario prefettizio, ai sensi dell’art. 19 del R.D 383/ del 1934 e, successivamente, ricorrendo le dimissioni cosiddette ultra dimidium dei consiglieri comunali, designato il Prefetto Gualtieri, ai sensi dell’art. 141 del T.U.E.L, per assicurare il normale funzionamento degli organi e servizi comunali.
La commissione straordinaria è composta dallo stesso Prefetto Giuseppe Gualtieri, dal Viceprefetto Francesco Zito e dal funzionario economico Gianfranco Ielo.

Tag:, , , ,

Istituto S.Anna