Crotone,

Spara contro un’auto con un fucile a canne mozze, arrestato 26enne

Un uomo di 26 anni è stato fermato la scorsa notte dai Carabinieri, accusato di avere sparato con un fucile a canne mozze contro un’auto, per poi minacciare con la stessa arma il proprietario della vettura.

Ecco i fatti per come ricostruiti dalle indagini: alle 22 di ieri è giunta al 112 una chiamata che segnalava l’esplosione di colpi di arma da fuoco contro un’autovettura parcheggiata in via degli Enotri. Sentito dai militari, il proprietario dell’autovettura raggiunta da un colpo di fucile a palla unica, ha raccontato che, una volta udito lo sparo, si era precipitato in strada dirigendosi verso un uomo a volto scoperto che brandiva un fucile a canne mozze: questi, che era in compagnia di due complici, aveva puntato lo stesso fucile contro il proprietario dell’auto, per poi fuggire a bordo di un’utilitaria.

Raccolte le testimonianze e visionati alcuni filmati di videocamere di sicurezza, i Carabinieri della Compagnia diretta dal capitano Claudio Martino si sono messi alla ricerca del presunto autore del fatto; dopo aver effettuato alcune perquisizioni nel centro storico, l’uomo è stato rintracciato e fermato nei pressi del Castello.

Si tratta di un crotonese dell’89 – fanno sapere i Carabinieri – ex avvisato orale, titolare di numerosi precedenti di polizia: su di lui verterebbero concordi versioni testimoniali, in seguito alle quali è stato dichiarato in arresto un’ora dopo il fatto. Sull’uomo è stato inoltre effettuato l’esame “stub” per verificare l’utilizzo di armi. Secondo una prima ipotesi il fatto sarebbe ascrivibile a contrasti di natura familiare.

Tag:, , ,

Aurum