Crotone,

Sequestrati ad ambulanti oltre mille kg di frutta e ortaggi

DSC_0053 (FILEminimizer)

Oltre mille chili di frutta e ortaggi sequestrati e dati in beneficienza, Sanzio per migliaia di euro ai venditori ambulanti. È in parte questo il risultato di una serie di controlli nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore di Crotone, Claudio Sanfilippo. In particolare nell’ambito di mirati servizi interforze di controllo e contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale ed ambulantato, anche con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Calabria settentrionale di Cosenza, il personale ha eseguiti due controlli amministrativi ed effettuato due sequestri amministrativi. Personale della Divisione “Pasi”, unitamente a personale del Reparto prevenzione Crimine di Cosenza, militari dell’Arma Carabinieri e della Guardia di Finanza di Crotone, personale della Polizia Municipale e dell’Ispettorato del Lavoro territoriale, nonché con peesonale dell’Asp, nell’ambito di servizi interforze ha proceduto al controllo di due attività di commercio su area pubblica, in forma itinerante, per la vendita di prodotti ortofrutticoli “bancarella”, i cui titolari risultano essere G. V.A., crotonese, classe 1998, e P. F., crotonese, classe 1980. Dagli accertamenti è emerso che i soggetti non erano in possesso delle autorizzazioni amministrative necessarie per intraprendere l’attività, pertanto sono srate elevavate sanzioni amministrative per un importo in misura ridotta pari ad € 5.164,00 per ognuni. Inoltre è stato effettuato il sequestro amministrativo della merce esposta, consistente, rispettivamente in frutta ed ortaggi di vario genere, per un peso totale pari a 232,00 kg, devoluta alla “Agorà Kroton” e 800,00 kg. devoluta all’associazione di volontariato “Il Cireneo”. Inoltre, personale del Comando Compagnia della Guardia di Finanza di Crotone, al termine delle verifiche ha riscontrato, per entrambi gli ambulanti, irregolarità inerenti l’assenza del registratore di cassa. Per queste ultime irregolarità è stata inoltrata segnalazione alla competente Agenzia delle Entrate di Crotone, per i successivi provvedimenti di competenza. Inoltre, personale della Direzione Territoriale del Lavoro di Crotone, si ė riservata di comunicare provvedimenti da emettere a carico dei medesimi.

 

Tag:,

Istituto S.Anna