Crotone,

Rubato il tubo dell’irrigatore alla coop Terre Joniche

I soliti noti, o meglio i soliti ignoti. Nella notte e nel buio agiscono e compiono danni piccoli o grandi dipende dai punti di vista. E ancora una volta nel mirino finisce la cooperativa Terre Jonica – Libera terra che ad Isola Capo Rizzuto coltiva in modo biologico i terreni che un tempo furono della famiglia Arena e che ora lo Stato, attraverso l’Amministrazione Girasole, ha consegnato alla collettività. Non più tardi di quattro giorni fa quelle stesse terre erano state teatro dei festeggiamenti per il giorno della Liberazione, il 25 aprile. In tanti hanno trascorso una giornata bellissima; musica, impegno, cibo e politica, perché anche così si diventa cittadini attivi. La notte scorsa, invece, la brutta sorpesa.  Tubo dell’irrigatore è stato tranciato e asportato completamente. Proprio ora che si avvicina la stagione del sole e non dell’acqua. Proprio ora che le colture hanno bisogno di tanta acqua. È l’ennesimo danno che la cooperativa subisce, e a quello strettamente conomico per un nuovo irrigatore occorre metterci quello che si potrebbe verificare se le colture restasse senza acqua. Amaro il commento sulla pagina Facebook della cooperativa: “Speriamo che piova”. Pioverà, pioverà, in un modo o in un altro pioverà legalità e buon anche su chi agisce nel buio.

Tag:, ,

Istituto S.Anna