Crotone,

Ritrovata a Modena la 15enne scomparsa da Petilia Policastro

Sta bene ed i genitori sono stati tranquillizzati dai carabinieri di Petilia Policastro, che questa mattina hanno ricevuto la buona notizia direttamente dai colleghi di Modena.

La ragazza, uscita ieri mattina per andare a scuola, non aveva fatto più ritorno a casa.

La quindicenne, su indicazione dei militari della stazione di Petilia Policastro collaborati dai militari della stazione di Roccabernarda, è stata ritrovata dai carabinieri di una stazione in provincia di Modena, in un comune dove la ragazza di Petilia, scomparsa ieri mattina, si era rifugiata. Era l’abitazione in cui un ragazzo 17enne viveva con i propri genitori, e che la giovane aveva conosciuto prima di trasferirsi a Petilia Policastro, qualche mese fa.

Poi, dalle dichiarazioni fornite da alcuni testimoni che ieri mattina hanno visto per l’ultima volta la ragazza a Cotronei (dove sarebbe dovuta recarsi a scuola) e da alcune indiscrezioni informative in possesso dei carabinieri, sono saltati fuori gli elementi che mancavano, ovvero l’identità del giovane con cui la ragazza era in contatto e che l’aveva invitata nella città, vicino Modena, dove si erano recati in autobus. La fuga della ragazza era stata premeditata, tanto che aveva con se anche alcuni indumenti.

Fondamentali per il ritrovamento sono state le immediate indagini condotte dai carabinieri del comando Compagnia di Petilia Policastro e coordinate dal comando provinciale di Crotone.

La ragazza è attualmente stata affidata ad una zia che ancora risiede in provincia di Modena e per i genitori resta solo il ricordo di una brutta esperienza e delle ore di angoscia che soltanto un genitore che si trova in una situazione del genere può comprendere. Ora è il momento di tirare un sospiro di sollievo ed  essere lieti per il ritorno della ragazza tra le braccia dei familiari.

 

Tag:,

Istituto S.Anna