Crotone,
Tempo di lettura: 1m 16s

Risolta la vertenza tra gli ex operai del verde pubblico ed Akrea

E’ stato formalizzato oggi l’accordo tra Akrea e i lavoratori del verde pubblico dopo un contenzioso giudiziario nato negli anni scorsi per il mancato riconoscimento di un idoneo livello contrattuale.

La conciliazione accolta con reciproca soddisfazione delle parti pone fine alle recriminazioni avanzate dai lavoratori e getta le basi per un sereno e costruttivo rapporto di lavoro tra l’azienda e gli undici dipendenti, i quali, stante l’internalizzazione del servizio stabilita dall’amministrazione comunale a partire dal 1 gennaio di quest’anno, saranno integrati nella pianta organica della società.

Sono soddisfatto di aver contribuito a chiudere una vicenda che, oltre a eliminare una deleteria conflittualità, rischiava di pesare ulteriormente sul bilancio societario”, ha dichiarato il presidente Gianluca Giglio subito dopo la firma dell’accordo transattivo. 

L’accordo è giunto alla fine di un percorso non facile per l’azienda – ha osservato ancora Giglio – che si è trovata nella condizione di dover gestire con risorse economiche proprie il reinserimento del personale proveniente da servizi dismessi, come è accaduto anche per gli  ex lavoratori della sosta regolamentata”.

Spero che quanto fatto in questi ultimi due anni – ha concluso il presidente Giglio – possa facilitare il lavoro del prossimo CdA che avrà così modo di dedicarsi con fiducia a prospettive di crescita della società”.