Crotone
Tempo di lettura: 1m 10s

Rapina e lesione aggravate: la polizia arresta un 48enne crotonese

Gli agenti della Squadra Mobile e dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, hanno tratto in arresto un 48 enne crotonese, indagato per i reati di rapina aggravata e lesioni aggravate ai danni del dipendente titolare di una sala scommesse.

Lo scorso 8 febbraio, una volante è intervenuta presso l’esercizio commerciale, sito in questa via XXV Aprile, ove poco prima vi era stata una colluttazione tra il dipendente dell’attività commerciale ed un soggetto il quale, indossando un passamontagna, si era appropriato di una cassetta contenente l’incasso della serata, pari ad euro 950, per poi darsi alla fuga.

Il soggetto però è stato inseguito e raggiunto dal dipendente, il quale è riuscito a recuperare la refurtiva ma non a bloccare il rapinatore, il quale si è dileguato per le vie del centro cittadino.

La successiva attività investigativa ha consentito di identificare il rapinatore in un crotonese, noto per i suoi pregiudizi, il quale è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone che, condividendo il quadro indiziario, ha richiesto al G.I.P. la misura cautelare.

L’uomo è stato rintracciato e, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Crotone