Crotone
Tempo di lettura: 41s

Protezione Civile: “Lo sciame sismico nel crotonese rientra nella normale attività”

Secondo la Protezione Civile regionale “Lo sciame sismico che sta interessando il territorio compreso tra Cutro e Crotone ha fatto registrare fino ad adesso circa 30 scosse, di cui le principali nel pomeriggio di ieri hanno avuto Magnitudo 3,5 e 3. Sebbene le scosse siano state avvertite distintamente dai cittadini, molti dei quali hanno contattato le sale operative dei vigili del fuoco e della protezione civile, il loro modesto rilascio energetico non ha prodotto alcun danno.

Tali scosse sono da inquadrarsi nella normale attività sismica che contraddistingue la nostra Regione, il cui territorio è ad alto rischio sismico, come testimoniano i numerosi terremoti che si sono verificati storicamente.
La Sala Operativa Regionale è in contatto con i sindaci del territori e con l’INGV per monitorare l’evoluzione del fenomeno.