Crotone,
Tempo di lettura: 1m 11s

Operazione tra Stati Uniti e Rocca di Neto: i complimenti del Siulp

Un’operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, è in corso nella mattinata odierna a Crotone, nel Comune di Rocca di Neto, con l’impego di duecento poliziotti appartenenti al Servizio Centrale Operativo, alle Squadre Mobili di Crotone e Catanzaro, ai Reparti Prevenzione Crimine, unitamente a personale del Federal Bureau Of Investigation (FBI) degli Stati Uniti d’America. Destinatari dei provvedimenti restrittivi sono diversi soggetti fortemente indiziati di appartenere ad una associazione per delinquere di stampo mafioso operante nella città crotonese con proiezione negli Stati Uniti d’America, dedita alle estorsioni, traffico di armi e droga.

La Segreteria Provinciale di Crotone rinnova ed esprime i propri ringraziamenti e congratulazioni al Questore, al Dirigente della Squadra Mobile ed ai suoi collaboratori ivi compresi gli altri Uffici impegnati, i quali dimostrano ininterrottamente grande spirito di abnegazione e perseveranza, confermando il continuo ed incessante lavoro di investigazione che ha portato a questo risultato eccellente, evidenziando l’alta professionalità e sagacia nello smembrare una organizzazione criminale di livello internazionale.

Auspichiamo – continua il segretario Giammarino – che attraverso questi brillanti risultati l’Amministrazione centrale, sappia riconoscere la dedizione e lo sforzo che questi uomini sono chiamati quotidianamente a svolgere nonostante la carenza di risorse in un territorio assai pervaso dalla criminalità.