Crotone,

Operazione Jonny, restano in carcere Sacco e Scordio

Restano in carcere Leonardo Sacco, governatore della Misericordia di Isola Capo Rizzuto, e il parroco dello stesso comune don Edoardo Scordio. Erano stati fermati lunedì scorso in esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dalla Dda di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta “Jonny” sui presunti illeciti nella gestione del centro di accoglienza per migranti S. Anna. Il Gip di Crotone, Abigail Mellace, non ha convalidato i fermi di Sacco e Scordio, ma ha emesso nei loro confronti la misura cautelare, concordando con l’impianto accusatorio sostenuto dalla Dda secondo cui il centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto sarebbe stato controllato dalla cosca Arena della ‘ndrangheta.

Tag:,