Crotone,

Omicidio Salerno, Federica ai domiciliari in una struttura sanitaria

È stato convalidato l’arresto di Federica Manica, la ragazza di 22 anni ritenuta responsabile di omicidio volontario della madre Giovanna Salerno, di 48 anni, commesso nel pomeriggio del 6 ottobre.

Al termine dell’udienza tenutasi oggi, il Gip (giudice per le indagini preliminari) di Crotone Michele Ciociola ha ritenuto sussistenti tutti gli elementi alla base del provvedimento restrittivo e disposto che la ragazza resti sottoposta alla misura degli arresti domiciliari.

Per questo motivo, la donna è stata tradotta successivamente presso una struttura protetta ove potrà ricevere un adeguato supporto psicologico.

Intanto, proseguono le indagini sulla vicenda.

Ieri è stata eseguita l’autopsia sul cadavere di Giovanna Salerno, i cui primi risultati paiono al momento confermare l’esito degli accertamenti compiuti dai carabinieri sulla scena del delitto e nelle ore successive.

Il Comando provinciale carabinieri Crotone, inoltre, ha inoltrato formale segnalazione ai Servizi sociali del Comune di Crotone affinché si occupino del genitore superstite.

 

Tag:, ,

Istituto S.Anna