Crotone,

‘Ndrangheta a Cutro, i nomi degli imprenditori e tutti i beni sequestrati dalla Dia

A destra Nicolino Grande Aracri

La Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro ha eseguito due provvedimenti, un sequestro e una confisca, su ordinanze dei Tribunali di Catanzaro e Crotone, che hanno accolto la proposta della del direttore della Dia.

Il sequestro è stato operato a carico di  Pasquale Gianfranco Antonio Barberio, 72 anni, imprenditore con interessi nel settore immobiliare e turistico-alberghiero, mentre la confisca a carico di Salvatore Scarpino, 52 anni, imprenditore specializzato nella lavorazione del legname. Scarpino fu arrestato nell’operazione Kiterion ed è stato condannato due giorni fa a 10 anni di reclusione. Secondo gli investigatori i due imprenditori sono contigui al Locale di ‘ndrangheta dei Grande Aracri di Cutro.

I decreti di sequestro e di confisca partono da una serie di accurati accertamenti di natura patrimoniale, in un tempo di circa venti anni, della Dia di Catanzaro sugli esiti di accertamenti. Secondo il Tribunale di Catanzaro Barberio è “socialmente pericoloso” per i rapporti economici con il boss Nicolino Grande Aracri che nel 2000, prima di essere arrestato nell’operazione “Scacco Matto”, avrebbe affidato all’imprenditore la somma di un miliardo e 500 milioni di lire.

Per il Tribunale di Crotone Scarpino Salvatore, a cui è stata applicata la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per tre anni, con l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza, è socialmente pericoloso. Scarpino, secondo l’accusa, ha messo in campo una serie di operazioni finanziarie, bancarie e investimenti commerciali, anche con presta nomi, avendo contatti frequenti direttamente con Nicolino Grande Aracri Nicolino. Scarpino sarebbe stato l’intermediario tra Nicolino e Grande Aracri  e altri soggetti estranei all’associazione, e lo avrebbe avvicinato ai settori istituzionali anche per il tramite di ordini massonici e cavalierati.

La Dia ha ricostruito i patrimoni delle due famiglie ed è emersa  una rilevante sproporzione tra beni posseduti e  redditi. Questo ha consentito ai Tribunali di Catanzaro e Crotone di emettere i decreti per la sottrazione dei beni nella disponibilità di Pasquale Barberio e Scarpino Salvatore:

Ecco l’elenco dei beni sotto posti a sequestro e confisca.

  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della A.S. CALABRIA VACANZE S.R.L., con sede legale a Roma;
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della CASTELLA SERVIZI S.R.L.S., con sede legale a Lamezia Terme (CZ);
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della COMPAGNIA DI SVILUPPO TURISTICO NUMERO 2 S.R.L., con sede legale a Lamezia Terme (CZ);
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della COMPAGNIA DI SVILUPPO TURISTICO S.R.L., con sede legale a Lamezia Terme (CZ);
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della TURCHESE SERVICE DI F. RIZZO & C. S.A.S., con sede legale a Lamezia Terme (CZ);
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della TOURISTIC SUD SERVICE S.R.L., con sede legale a Catanzaro;
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della S.N.C. COSTRUZ GENER DEI F.LLI BARBERIO-GEOM.PAOLO E PASQUALE, con sede legale a Lamezia Terme (CZ);
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della TURCHESE S.R.L., con sede legale a Roma, in liquidazione dal 1° aprile 2011;
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della G.B. IMMOBILIARE S.R.L., con sede legale a Latina;
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della società denominata BAIA DEL CARMEN S.R.L.S., con sede legale a Isola Capo Rizzuto (KR);
  • 70% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della CARIOCA RESORT S.R.L., con sede legale a Roma;
  • 70% del capitale sociale della S.S.A.T. S.R.L., con sede legale a Roma;
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della I.P.L.E. S.R.L., con sede legale a Cutro (KR);
  • 100% del capitale sociale ed intero compendio aziendale della I.P.L.E.S. S.A.S. DI CALINCIUC GHEORGHE & C., con sede legale a Cutro (KR);
  • 100% del capitale sociale della A.S. LEGNO S.R.L., con sede legale a Cutro (KR);
  • 79 tra terreni e fabbricati;
  • 14 rapporti finanziari;
  • 7 polizze assicurative;1 autovettura.

Tag:, ,

Aurum