Crotone,

Migranti, sbarco a Melissa: due finanzieri si tuffano in mare e salvano neonato e mamma

I due finanzieri sono andati a trovare mamma e neonato

Due finanzieri della Sezione operativa navale del Gruppo di Crotone, che erano intervenuti allo sbarco di questa mattina a Melissa, non hanno esitato a tuffarsi nelle gelide acque del mare per trarre in salvo un neonato e la sua mamma rimasti incagliati nella barca a vela capovoltasi. I finanzieri hanno sentito il pinato del bimbo e si sono gettati nell’acqua portando a riva il piccolo e la sua mamma che non riuscivano a liberarsi dalla barca in cui erano rimasti impigliati.

“I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Crotone – è scritto in un comunicato delle Fiamme Gialle – hanno partecipato alle operazioni, coadiuvando l’efficace attività dei militari dell’Arma dei Carabinieri intervenuti e l’altruistica assistenza prestata nell’immediatezza agli occupanti della barca a vela incagliatasi a pochi metri dalla spiaggia, da alcuni cittadini della località. L’intervento dei due militari del Corpo ha senz’altro evitato rischi alla sopravvivenza del bambino, esposto all’inclemenza del tempo e alla bassa temperatura delle acque”.

Tag:, , , ,

Istituto S.Anna