Crotone
Tempo di lettura: 1m 0s

Migranti rintracciati tra l’ex Valtur e Isola Capo Rizzuto: fermati i presunti scafisti

Archivio

La Polizia di Stato di Crotone ha fermato due persone, Z. S., nato in Ucraina, classe 1986 e S. B., nato in Kirghizistan, classe 1978, ritenuti i presunti scafisti di uno sbarco avvenuto lungo la costa di Isola Capo Rizzuto ieri mattina nei pressi dell’ex villaggio Valtur.

I Carabinieri avevano già rintracciato un gruppo di 39 migranti, mentre altri 15 sono stati rintracciati nelle vicinanze del centro abitato di Isola Capo Rizzuto.

I cittadini stranieri risultano provenire da Siria, Iran, Afghanistan, Ucraina e Kirghizistan.

Gli uomini della Squadra Mobile hanno svolto una serie di accertamenti finalizzati all’individuazione i possibili scafisti responsabili del trasbordo dei migranti, ponendo l’attenzione, già dalle prime fasi dello sbarco, sul cittadino ucraino e su quello del Kirghizistan, che si trovavamo in disparte dagli altri migranti.

Nei confronti dei due sospettati gli uomini della Mobile hanno proceduto a effettuare un sommario controllo dei loro apparati cellulari, dai quali sono emersi elementi a loro carico.

I due fermati, su disposizione del pm della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Crotone.