Crotone,

Migranti, Porto aperto a Crotone: soccorsi in mare 75 curdi iracheni

La Guardia costiera e la Guardia di Finanza di Crotone hanno soccorso e trasportato nel porto della città pitagorica 75 migranti curdi. Tra loro 9 donne e 17 minori tutti curdi iracheni.

I migranti erano su una barca a vela partita dalle coste turche, che è stata intercettata nel pomeriggio di ieri a circa 12 miglia dalla costa, al largo di Isola Capo Rizzuto. L’imbarcazione è stata raggiunta dalle due motovedette. Quella della Guardia costiera, più veloce, ha preso a bordo donne e bambini, mentre quella della Finanza gli uomini. Lo sbarco, secondo quanto si è appreso, è stato autorizzato dal ministero dell’Interno.

Sulla banchina il dispositivo per l’accoglienza e l’identificazione coordinato dalla Prefettura con la Polizia di Stato, Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Croce rossa italiana, Misericordia e Suem 118 Crotone. I migranti sono ststi trasferiti al Cara di Isola Capo Rizzuto.

Tag:

Aurum