Crotone,

Maltempo, lungo l’Esaro la Prefettura invita a salire ai piani alti

Ancora attiva l’Unità di Crisi, operativa da giorni, presso la Prefettura di Crotone.

Allo stato attuale, dopo ininterrotto monitoraggio nella nottata scorsa, le situazioni più attenzionate sono:

Il fiume Esaro, nel Comune di Crotone, ha raggiunto i livelli di guardia della capacità di contenimento; la situazione è in continuo monitoraggio da parte del Comune di Crotone nonché dai Carabinieri e Polizia di Stato, e si stanno invitando i cittadini residenti nelle zone adiacenti al fiume a raggiungere precauzionalmente i piani più alti dei fabbricati; è tutto pronto per un’eventuale evacuazione;

 

nel Comune di Cutro, il fiume Tacina risulta ancora oggi essere al limite dell’argine di contenimento: anche ieri sera, 24 gennaio, in via precauzionale, sono sati evacuati, da parte del Sindaco di Cutro, i 20 nuclei familiari già evacuati la sera del 23 gennaio;

 

allagamenti sulla Statale 106 e mare estremamente mosso a Strongoli

L’Unità di Crisi rimarrà permanentemente allertata fino a comunicazione di cessata esigenza.

Di seguito al comunicato stampa odierno, si rappresenta che la particolare attenzione è rivolta anche alla zona di Petilia Policastro, ove le incessanti piogge hanno causato numerose frane e determinato la chiusura della strada provinciale SP 58.

Il Sindaco opera monitoraggio costante e riferisce gli aggiornamenti in tempo reale.

 

Tag:, ,

Via Veneto gif