Crotone,
Tempo di lettura: 1m 6s

La sala consiliare del Comune intitolata a Falcone e Borsellino

La Sala Consiliare del Comune di Crotone sarà intitolata ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

La Giunta Comunale, in occasione del trentennale delle stragi di Capaci e di via D’Amelio ha deliberato di intitolare la Sala del palazzo di Città alla memoria dei due giudici.

In considerazione che la cultura della legalità e la lotta alle mafie rappresentano il punto di riferimento dell’azione amministrativa intesa come rispetto dei principi costituzionali da declinare nell’agire quotidiano e che risulta necessario per le istituzioni tracciare un percorso che possa orientare le giovani generazioni a leggere la storia anche attraverso i “simboli” in grado di sintetizzare i valori, le passioni, il sacrificio di quanti hanno lottato per costruire un mondo migliore è intenzione dell’amministrazione ricordare ed onorare la memoria di due uomini dello Stato e di rendere visibile la gratitudine della città di Crotone per il loro sacrificio attraverso

l’intitolazione di uno spazio pubblico e in particolare della Sala Consiliare quale massimo luogo dell’espressione della democrazia e della libertà.

Tra l’altro, la Sala Consiliare, in questi giorni è oggetto di attività di riqualificazione per migliorarne la funzionalità. 

Completati i lavori si terrà la cerimonia ufficiale di intitolazione.