Crotone,

Isola Capo Rizzuto, scavo archeologico abusivo e resistenza a pubblico ufficiale: due arresti e una denuncia

archivio

Stavano effettuavano uno scavo archeologico abusivo all’interno di un terreno privato e alla vista dei militari due giovani hanno cercato di scappare. Raggiunti hanno opposto resistenza fisica ai militari che, quindi, li hanno immobilizzati e tratti in arresto. I carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto hanno tratto in arresto un 30enne e un 26enne, entrambi del luogo, per resistenza a pubblico ufficiale, deferendoli, inoltre, unitamente ad un 59enne di Scandale, per danneggiamento e violazioni in materia di ricerche archeologiche.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, su disposizione del pm di turno alla Procura della Repubblica di Crotone, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Tag:, , ,

Aurum