Crotone,

Isola Capo Rizzuto, litigano e danno fuoco alla casa del rivale: due arresti, ma uno ha ustioni gravi

Litigano e cercano di dare fuoco all’abitazione del loro rivale. I carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto hanno tratto in arresto il 25enne M.M. ed il 28enne F.M., entrambi del luogo, ritenuti responsabili di incendio. In particolare, i militari sono intervenuti presso l’abitazione di una famiglia residente a nella frazione Le Castella di Isola Capo Rizzuto dopo che un incendio di origine dolosa aveva già interessato la recinzione dell’abitazione. I carabinieri hanno bloccato in flagranza il 25enne, mentre il 28enne, sebbene ustionato probabilmente nel tentativo di cospargere di liquido infiammabile l’abitazione, era riuscito a darsi alla fuga. Le ricerche del fuggitivo hanno permesso ai carabinieri di rintracciarlo ed arrestarlo in un appartamento. A causa delle gravi ustioni che presentava su varie parti del corpo, il 28enne è stato prima trasportato all’ospedale di Crotone e poi essere trasferito in un centro grandi ustionati. Il 25enne, invece, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Tag:, , ,

Istituto S.Anna