Crotone,

Investe una ragazza e scappa, arrestato dai carabinieri

Sarebbe fuggito dopo aver investito una ragazza in località Poggio Pudano, sulla statale 106. Deve rispondere di questa accusa il 40 enne di Petilia Policastro arrestato dai Carabinieri della locale Compagnia. Secondo la ricostruzione effettuata dai militari l’uomo avrebbe investito una ragazza di 23 anni che stava attraversando la strada alla periferia di Crotone. Quindi sarebbe fuggito senza soccorrerla. Nell’impatto la ragazza ha riportato traumi e contusioni, mentre l’auto pirata perdeva lo specchietto retrovisore esterno.
La Centrale operativa del Comando provinciale Carabinieri di Crotone – 112, che gestisce il servizio del pronto intervento, attraverso accertamenti telematici e la visone di varie telecamere di sorveglianza, è riusciva ad individuare il veicolo e identificarne il proprietario in 30 minuti. Il proprietario è risultato essere un 40enne di Petilia, bloccato presso la propria abitazione dai militari dai militari dell’Arma, i quali trovavano anche il veicolo coinvolto nell’investimento, “che presentava – scrivono – danni perfettamente compatibili con il sinistro stradale”. L’uomo fermato è risultato essere gravato da precedenti specifici per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e reati in materia di armi. Nella successiva perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno trovato circa 15 grammi di hashish, 5 grammi di eroina ed un flacone di metadone, con attrezzi per la pesatura ed il confezionamento della sostanza stupefacente.
Il 40enne, sottoposto accertamenti medici presso l’Ospedale di Crotone, risultava positivo per l’assunzione di morfina e Thc.
Espletate le formalità di rito, I.F. veniva quindi dichiarato in stato arresto presso il proprio domicilio.

Tag:,

Al Lantarnino