Crotone
Tempo di lettura: 1m 18s

Divieto di balneazione in due punti sul lungomare di Crotone

Con ORDINANZA N. 192 del 13/06/2024, che ha “Oggetto: divieto temporaneo di balneazione lungo i tratti di spiaggia denominati “Lido Tricoli” e “Di fronte Cimitero”, il Comune di a Crotone ha temporaneamente vietato la balneazione nei pressi di due zone sul lungomare di Crotone. “Vista la nota dell’ ARPACal – Dipartimento Provinciale di Crotone – pervenuta al Protocollo Generale in data 13.6.2024, n. 56180, con la quale comunica che dalle analisi effettuate su campioni di acqua di mare prelevati in data 12.6.2024 è stato rilevato un esito sfavorevole per i parametri microbiologici “Escherichia coli” ed “Enterococchi intestinali” nelle seguenti stazioni di campionamento:

1. Lido Tricoli – ID IT018101010007;

2. Di fronte Cimitero – ID IT018101010009.

– Ritenuto pertanto di dover procedere con urgenza al divieto temporaneo di balneazione nel suddetto tratto di mare come sopra individuato, fino a nuova diversa comunicazione da parte di

ARPACAL;

– Ritenuto altresì, di non dover procedere alla comunicazione di avvio del procedimento ai sensi dell’art.7 della legge n. 241/90 data la generalità dei destinatari dell’ordinanza;

Visto:

⁃ il D.Lgs 30 maggio 2008, n.116 e in particolare l’art. 5, comma b);

⁃ D.M. 30 marzo 2010;

⁃ l’art. 50 del D.Lgs. 267/2000;

⁃ lo Statuto Comunale;

ORDINA

E’ vietata temporaneamente la balneazione nei seguenti tratti di litorale come di seguito indicato:

1. Lido Tricoli – ID IT018101010007;

2. Di fronte Cimitero – ID IT018101010009”.