Crotone,

Da Rimini lettera per mammografia a donne e uomini, vivi e morti, l’Asp di Crotone chiarisce: “Errore procedurale”

“Abbiamo avuto notizia che sono pervenute, o perverranno nei prossimi giorni, diverse convocazioni per effettuare la mammografia di Screening presso il Servizio di Diagnostica Senologica e Prevenzione di Rimini (Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna).

Si informa che l’invio di tali comunicazioni sono state causate da un errore procedurale, per cui sono da ritenersi nulle.

La nostra A.S.P., pur non avendo alcuna responsabilità relativamente all’accaduto, si scusa con i cittadini”.

Questa la precisazione della direzione aziendale dell’Asp di Crotone in merito alle convocazioni arrivate in questi giorni per uno screening (mammografia) arrivato dalla Usl della Regione Emilia Romagna. Diverse le incongruenze come per esempio le lettere arrivate a donne decedute e persino a uomini, sia in vita che deceduti.

Il chiarimento da parte della direzione aziendale dell’Asp è opportuno, anche se l’azienda sanitaria crotonese non sembra avere nessuna responsabilità in quanto accaduto. Resta da chiarire cosa significa “errore procedurale” e da quale banca dati sono stati estratti nomi, cognomi e indirizzi che sono e restano dati sensibili per la privacy.

Tag:,

Aurum