Crotone,
Tempo di lettura: 57s

Cutro, carabinieri trovano armi ed esplosivi: un arresto e una denuncia

Una parte di armi sequestrate

I carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Crotone, con il supporto di alcune unità operative dello squadrone eliportato Cacciatori Calabria, hanno proceduto all’arresto di un 56enne del luogo per ricettazione, detenzione di armi da fuoco clandestine e detenzione abusiva di armi e deferito in stato di libertà un 62enne del luogo per detenzione di ordigni non classificati.

Durante un servizio di controllo del territorio inserito nel piano d’azione nazionale e transnazionale denominato focus ‘ndrangheta, i militari operanti hanno perquisito le abitazioni e l’azienda agricola dei predetti, dove hanno rinvenuto all’interno della cabina del trattore una pistola marca Colt cal. 38 con matricola abrasa, nove cartucce calibro 9, tre cartucce cal. 38, una cartuccia cal. 45 e quindici cartucce cal. 12.

Inoltre, all’interno di un armadio, sono stati recuperati 4 ordigni esplosivi di forma cilindrica, di fattura artigianale, disarticolati e messi in sicurezza da personale Artificieri Antisabotaggio del Comando provinciale Carabinieri di Cosenza.

L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.