Crotone,

Crotone, (video) parla la 16enne presa a pugni in faccia

Giovedì scorso, come tutte le mattine, stava andando a scuola con una sua amica quando, lungo via Carpino (già via Cutro, nei pressi di parco delle Rose) uno sconosciuto le si è avvicinata e senza pronunciare nemmeno una parola le ha sferrato un potente pugno in faccia. La ragazzina è stata soccorsa dall’amica e da un passante che ha fermato la sua auto per prestare soccorso. Proprio grazie alla car-camera del signore che si trovava a passare, gli uomini della Squadra Volanti della Questura di Crotone sono riusciti ad identificare l’uomo. Si tratta di un 31enne crotonese M.S. che avrebbe anche ammesso di averlo fatto per prendere parte al “knockout game” una prassi americana che passa come un gioco, ma in realtà è violenza gratuita allo stato puro, e per di più questa volta contro una inerme studentessa di 16 anni.

Nel video la testimonianza diretta della vittima e l’appello del Dirigente della Sqaudra Volanti della Questura di Crotone, Corrado Caruso.

Tag:, ,

Aurum