Crotone,
Tempo di lettura: 1m 6s

Crotone, “Thomas”: Riesame annulla l’ordinanza di carcerazione per Ottavio Rizzuto

Archivio

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei difensori di Ottavio Rizzuto.

“Vi comunico che in data odierna il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’Ing. Ottavio Rizzuto, rimettendolo in libertà.

Sino ad oggi noi difensori abbiamo serbato il silenzio sull’ordinanza emessa, senza esprimere considerazioni agli organi di stampa che, invece, (e per fortuna non tutti) non hanno mancato occasione per esprimere giudizi sulla persona, sul suo operato professionale, pubblicando opinioni (ci mancherebbe libere, ma del tutto speciose e poco garantiste) e atti di indagine non oggetto dell’ordinanza custodiale.

Ci saremmo aspettati ben altro atteggiamento difronte ad un uomo pubblico, moralmente retto e che ha sempre offerto alla Comunità il suo contributo a spese della sua vita personale e familiare. Ci saremmo aspettati ben altro atteggiamento dai Colleghi di Enzo Tortora.

Alleghiamo alla presente la memoria con cui abbiamo difeso l’Ing. O. Rizzuto.

Siamo soddisfatti perchè provvedimenti come questo ci fanno ancora credere nella Giustizia”.

Sandro Furfaro
Tiziano Saporito

 

Anche Rosario Lerose, l’imprenditore di Cutro arrestato nell’ambito della stessa operazione, che era stato già scarcerato ma aveva il divieto di dimora in Calabria, è stato rimesso in libertà. Lerose era difeso dall’avvocato Mario Nigro.