Crotone,

Crotone: “Suo figlio ha provocato un grave incidente”, tentativo di truffa ai danni di un’anziana

“Signora ci faccia salire, hanno arrestato suo figlio e ci servono subito 5000 euro per farlo uscire di galera”. Due persone sconosciute si sono presentate così, come esponenti delle forze dell’ordine, al citofono di una anziana signora di Crotone che incredula e disperata ha aperto la porta ai due sconosciuti. Una volta in casa i due hanno raccontato all’anziana che il figlio aveva investito e ucciso un bambino con l’automobile e che servivano i soldi per farlo uscire subito. L’anziana per fortuna non disponeva di soldi in casa, ma i due hanno cominciato a rovistare nei cassetti dopo averle bloccato anche il telefonino. Assodato che l’anziana signora in realtà non possedeva né i soldi, né valori, i due delinquenti sono andati via di corsa, probabilmente salendo in auto con un complice che li attendeva sotto.

Quella dell’incidente del figlio è una truffa che va avanti da tempo in diverse città italiane e che ora sembra essere sbarcata anche a Crotone.

L’anziana crotonese in questo caso è stata fortunata, ma ad altri potrebbe non capitare la stessa sorte, per questo l’Unione nazionale dei consumatori (leggi) ha stilato già lo scorso anno una guida sul cosa fare e come evitare truffe di questo genere.

L’episodio è accaduto due giorni fa in una via del centro, ma secondo quanto è stato possibile apprendere non è stata presentata nessuna formale denuncia.

Tag:, , , ,

Aurum